Festa del Tartufo Ex Dogana a Roma dal 3 al 5 Novembre.

festa del tartufo ex dogana

Festa del tartufo Ex Dogana dal 3 al 5 Novembre. Nella cornice del quartiere San Lorenzo a Roma all’interno del progetto dell’Università La Sapienza di Roma “Bosco Urbano”, si terrà la manifestazione in celebrazione del tubero più prestigioso.

Il Bosco Urbano nasce da una ricerca multidisciplinare dell’Ateneo Sapienza “Rome: II Municipio Green Network” finalizzata a promuovere iniziative e progetti in chiave sostenibile. La ricerca propone lo studio per la realizzazione di un green network nell’area test di San Lorenzo che colleghi attraverso “strade verdi” gli spazi nodali del quartiere. Tra questi l’area dello Scalo di San Lorenzo. Qui, grazie alla partecipazione del Municipio Roma II e della struttura Ex Dogana, è in corso di realizzazione un “Bosco temporaneo” con oltre 100 piante.

 

Festa del tartufo Ex Dogana è un grande evento per assaggiare, conoscere e sperimentare con l’antico «Tuber» (tartufo). Per conoscere i dettagli di un alimento straordinario della gastronomia italiana.

Il tartufo è un fungo apogeo (che vive sotto terra) a forma di tubero, che vive in simbiosi con le radici di alcune piante come la quercia, il tiglio, il nocciolo, il carpino e il pioppo. Ha una massa carnosa detta “gleba”, rivestita da una sorta di corteccia chiamata “peridio”. E’ costituito in alta percentuale da acqua, fibre e sali minerali, sostanze organiche fornite dall’albero con cui vive in simbiosi. La forma dipende dalle caratteristiche del terreno in cui si sviluppa: un terreno morbido favorirà la crescita di un tartufo a forma sferica, mentre un terreno duro, pietroso e con molte radici, ne favorirà una forma bitorzoluta.

Esistono molte specie di tartufo, ma le più conosciute ed apprezzate a livello enogastronomico sono:

  • Tartufo Bianco Pregiato
    Tuber magnatum Pico
    conosciuto anche come Tartufo bianco d’Alba
  • Tartufo Nero Pregiato
    Tuber melanosporum Vitt.
    conosciuto anche come Tartufo nero invernale
  • Tartufo Nero d’estate
    Tuber aestivum Vitt.
    conosciuto anche come Tartufo Scorzone
  • Tartufo Bianchetto
    Tuber Borchii

Invece le zone tartufate nel Lazio sono:

  • Nell’area ad est del Lago di Bolsena e l’area a sud di Orvieto
  • In provincia di Roma nell’area attorno a Tivoli (Vicovaro) si trovano tutte le specie tartufigene e l’area nord dei Monti Lepini (Colleferro, Segni, Carpineto Romano) per i Tartufi Neri (Nero Pregiato e Scorzone).
  • La provincia di Rieti viene accreditata come una delle provincie più ricche d’Italia per la produzione di tartufi. Le zone più importanti sono:
    La Valle del Turano (Ascrea, Stipes); in queste due zone sono presenti tutte le specie più pregiate di Tartufo ( Bianco Pregiato, Nero Pregiato, Scorzone ed Uncinato). La Valle del Salto ed il Cicolano (S.Martino di Petrella Salto). La zona dei Monti Sabini (da Contigliano a Fara in Sabina); in queste zone, le produzioni di Tartufo Nero Pregiato e Scorzone. La zona del Terminillo (Leonessa).
  • In Provincia di Frosinone si distinguono:
    La Valle del Liri per Tartufo Bianco Pregiato, lo Scorzone e per le zone più alte Tartufo Nero Pregiato. La zona che parte ad Est di Frosinone con importanti centri quali SoraPescosolido,Campoli AppenninoS.Donato Val di Camino sino a Sud del capoluogo con centri quali CassinoColle S.Magno e la zona del Monte Cairo per tutti i Tartufi Neri (Nero pregiato, Uncinato e Scorzone).
  • In Provincia di Latina, la produzione dei tartufi parte dalla vallata del fiume Sacco, passa dai Monti Ausoni e Aurunci, soprattutto nei centri quali PastenaCampo di MeleLenola e termina alla piana Pontina sino a Formia.

 

Per l’occasione il Molo Nuovo e il Bosco Urbano si trasformeranno in una grande cucina all’aperto per la preparazione di tre ricette che garantiscono il sapore integro della materia prima:

— Fonduta di Parmigiano con Tartufo
— Uovo in camicia con Tartufo
— Tonnarelli al Tartufo

Comunicazione IMPORTANTE:

Visto l’inaspettato successo della manifestazione si è reso necessario avere un sistema di prenotazione più consono e aumentare vertiginosamente il carico di Tartufi (Bianchi e Neri).

Per questo motivo l’evento si terrà dal 3 al 5 Novembre, per prenotarsi è necessario mettere NOME + PARTECIPANTI ed il GIORNO (3, 4 o 5 Novembre).

Solo in questo modo possiamo garantire a tutti la degustazione della preziosa merce.

Per prenotarsi all’evento scrivere NOME + numero di partecipanti sulla bacheca dell’evento, non saranno accettati ordini da persone che non hanno effettuato l’accredito, il costo della merce alto non prevede sprechi.

Ingresso gratuito, Parcheggio interno gratuito.

Festa del tartudo Ex Dogana. Per maggiori informazioni:

festa del tartufo ex dogana
Festa del tartufo Ex Dogana

 

http://www.exdogana.com/

Bosco Urbano — Viale dello Scalo San Lorenzo 10; Ex Dogana
Bosco Urbano è un progetto di Sapienza Università di Roma, Municipio Roma II ed Ex Dogana.

Seguici anche su Facebook e Instagram passionita.com

Se ti è piaciuto l’articolo condividilo con i banner.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *